Leonardo da Vinci una nuova opera del 1503

Leonardo da Vinci una nuova opera.

Da anni il dipinto viene studiato con l'innovativo metodo scientifico, un ricco dossier di ricerca è stato da me apportato a questa importantissima opera rappresentante il pese di Vinci sullo sfondo e, sicuramente nella forma della roccia a sinistra Leonardo ha semi celato un volto maschile con copricapo e con il pizzo nell'atto di osservare il paesaggio. Non molte ma, moltissime sono le scritte segrete che indicano la sicura mano di Leonardo quale unico fautore dell'opera. Supporre una datazione a spanne mi pare sia alquanto arrogante e poco preciso ma, quando una delle moltissime date celate 1503 è palese come quella qui da me pubblicata, dobbiamo allora inchinarci alla scienza e a quanto essa suggerisce inopinabilmente! Nel numero 3, più grande degli altri numeri, la grafia originale del maestro è chiaramente visibile come visibile è l'attacco e lo stacco del pennello intervenuto per comporlo.
Abbiamo appena assistito alla vendita internazionale di un'opera, non unanimamente accettata da tutti gli accademici, di questo straordinario, grande maestro, il risultato raggiunto nell'asta è, a dir poco, eccezzionale: quasi cinquecento milioni di dollari e, al di là del valore commerciale vi è quello culturale che a mio avviso è di gran lunga superiore.