Rilevata la firma di Leonardo nello sconosciuto "Pastore"

Quando si parla di Leonardo da Vinci si mettono in moto vari motori e interessi: la scienza moderna in grado di attenuare questo, artefice e rivelatore è lo stesso Leonardo.

La scoperta della firma di Leonardo da Vinci, nello sconosciuto dipinto "Pastore nell'atto di tosare una pecora" del 1503, è depositata presso Accademia Edu, Linkedin, You Tube e Facebook.

Una vita, quasi intera, spesa per la pittura e per la ricerca scientifica nel campo dell'arte, approda oggi ad un simile risultato.
Non un risultato qualsiasi: RILEVATA la firma "LIONARDVS" semi celata per esteso lungo il bordo della tela sulla destra, apposta dal basso verso l'alto. Questa firma nonostante siano trascorsi ben 520 anni dalla realizzazione del dipinto è oggi ancora leggibile, è del tutto originale come da indagini diagnostiche JR, UV, RX, JR  A FALSI COLORI E VISIBILE.
Una scoperta senza precedenti!
METODO BUSO

Seguono le copie fedeli del "Pastore" eseguite in acquaforte e ad olio da Joakim Sandrart detto il Vasari del nord 142 anni più tardi, nel 1645.
La tangibile/storica presenza delle copie indica sicuramente l'importanza del dipinto al tempo.

Da circa 14 anni inseguo/studio questa firma intravista sino dall'inizio lungo il bordo della tela: è stato sufficiente oggi adagiare l'opera sul tavolo per la pulitura e illuminarla da una certa angolazione con una lampada alogena da 300 Watt, prendere la macchina fotografica e fare lo scatto per ottenere questo storico risultato.
SI PENSA GIA' AD UN ARTICOLO SCIENTIFICO!
METODO Luciano Buso
Il dipinto ha la bella età di 520 anni come la firma del genio qui rilevata. Tutto originale: a sostenere questo sono le indagini diagnostiche di rito svolte presso la Diagnostica per l'Arte Fabbri di Campogalliano di Modena nel novembre 2023, e le molte altre firme di Leonardo semi celate, rilevate in più parti della superficie pittorica dell'opera e poste nel dossier di ricerca assieme alle date e alle note sigle.
La scienza, la perseveranza, l'ingegno, l'assoluta professionalità e molto altro hanno favorito questo brillante risultato scientifico.
IL 'PASTORE' ERA ED E' UN'OPERA IMPORTANTE DEL GENIO DI VINCI.


Quinta immagine: Leonardo da Vinci stesso il maggiore esperto delle sue opere.
Anteprima mondiale su Facebook, di seguito in LinkedIn, in Academia Edu e in You Tube con un video che spiega la piccola firma rilevata nel "Pastore nell'atto di tosare una pecora" del 1503.
Il documento misura cm. 40x40, viene svolto nella Riflettografia (JR) dell'opera a tutela dell'assoluta originalità della firma e dei volti, tra loro collegati, presenti appena sopra.
21 febbraio 2024
I miei personali ringraziamenti ed i complimenti alla Diagnostica per l'Arte Fabbri di Campogalliano di Modena, al direttore Bussolari Davide.

Sesta e settima immagine: Essere in grado di cogliere questi 'dati segreti' piccolissimi è già un grande impegno scientifico, riprodurli fedelmente è ancora più difficile. Il "Pastore nell'atto di tosare una pecora" del 1503 rivela le medesime firme semi celate allo stesso modo nel "Ritratto di Lecco" e nella "Gioconda", entrambi sempre del 1503.