La preziosa scoperta scientifica

Rinascimento
Girolamo da Treviso, Venere dormiente, 1523 circa.
Olio su tela conservato a Roma, Galleria Borghese.


Ho accolto la segnalazione del professore Alvise Manni, Presidente del Centro studi Civitanovese a Civitanova Marche, (MC) e a lui dedico la complessa scena occulta presente nella forma delle rocce alle spalle della dea: in ogni roccia l'artista ha semi celato un volto dalla diversa espressione.
Bisogna oramai prendere atto che quest'antica pratica occulta è stata da me scoperta, largamente posta in luce e profusa ovunque nel mondo da circa tre lustri, tramanda un nuovissimo modo e metodo nell'osservazione e studio delle opere d'arte, l'accademismo per quanto abbia sinora tentato di insabbiare la preziosa scoperta, dovrà ad essa adeguarsi con scientifica rassegnazione! Che termini l'ingiustificata ostruzione accademica per un bene collettivo, quanto qui emerge è, a dir poco, impressionante!!!


L'USO APPROPRIATO DEL TERMINE 'SCIENTIFICO'.
Qualcuno mi ha sollevato obiezione quando uso, nelle mie ricerche nel campo dell'arte, il termine 'scientifico'. Altri sostengono: tu non sei mica uno scienziato!
Quanto mi viene mosso riguardo questo termine è forse più inappropriato del termine stesso in quanto lo si afferma senza conoscerne il reale significato della parola! Nel dizionario della lingua italiana è riportato quanto segue:
1 - Scientifico: pertinente all'ambito o al sistema proprio della scienza: attività sc.;ricerca sc.; teorie prive di fondamento sc. Studioso o promotore di una scienza o di una sua particolare disciplina, per lo più con riferimento alla posizione di particolare preminenza o prestigio acquisita.
Mi chiedo allora quali interessi muovono le obiezioni, il perché qualcuno asserisce essere inappropriato il termine da me sinora adottato riguardo questa scoperta, negli attuali tempi va molto di moda tramandare ai media l'immagine più alta di ognuno di noi: tutti professori senza una vera conoscenza ed esperienza!!!
Questa mia severità deriva dal fatto che in molti campi molte persone ricoprono importanti e responsabili cariche senza avere la dovuta conoscenza della materia, e allora assistiamo spesso a miserevoli fatti, per citarne alcuni, quali per esempio: interventi operatori errati, semplici otturazioni dentali che danneggiano inevitabilmente e per sempre il nervo di un dente tramutando la futura vita di un paziente in un inferno, attribuzioni errate di molte opere d'arte importanti, costruzioni edili che crollano alla più piccola sollecitazione, bacini idrici che nonostante calcoli matematici crollano come fantocci spazzando via intere generazioni di uomini, donne e bambini, facile permissivismo edile di costruzione là dove la natura spesso si ribella e non lo permette ecc. ecc.
Per terminare: uso il termine 'scientifico' per definire la mia ricerca nel campo dell'arte in quanto della scienza me ne servo e, senza della quale non sarebbe stata possibile la scoperta da me fatta! Non è forse scienza l'uso dei Raggi X? Non è forse scienza l'uso dell'Infrarosso o dell'Ultravioletto? Ancora: non è forse pura scienza l'uso del computer? L'uso dello storico apparato fotografico 'Asselblad' da sempre usato dalla Nasa per le missioni spaziali? Non fanno forse parte dell'attuale apparato di pulitura e restauro delle opere d'arte le moderne tecnologie scientifiche raggiunte? (un dipinto antico mostra meglio i dati segreti se, dovutamente e rispettosamente pulito). Molte sono le indagini scientifiche, le attuali tappe d'arrivo nel campo dell'arte.