Leonardo da Vinci un'opera riscoperta

LEONARDO DA VINCI - "PASTORE NELL'ATTO DI TOSARE UNA PECORA ", 1508.

Il dipinto viene oggi riscoperto dallo studio delle scritte e delle figure occultate d'abitiudine nell'intera sua superficie pittorica, del suo ritrovamento si occupò, tra gli altri, l'Agenzia Ansa di Roma nell'anno 2012. Un'importante documentazione scientifica, inserita in più dossier di ricerca, accompagna l'opera, che appare pubblicata nei volumi da me editati: "Trattato scientifico""Immagini esoteriche celate nelle opere di Leonardo da Vinci" e "Le Gioconde di Leonardo da Vinci".  La breve documentazione a seguito qui pubblicata mostra una serie di figure tra loro concatenate, occultate nel cielo, tra queste, chiara emerge la testa di un ermellino. 


A seguire vengono pubblicate le copie del "Pastore nell'atto di tosare una pecora", eseguite dal Vasari del nord Joakim Sandrart nell'anno 1645. Più opere italiane furono riprodotte da questo autore durante la sua permanenza in Italia, tra queste anche il dipinto di Leonardo, riprodotto fedelmente in acquaforte, di seguito nello stesso anno in un dipinto ad olio nel quale il Sandrart apporta alcuni cambiamenti: l'acquaforte riproduce fedelmente l'originale opera mentre nel dipinto ad olio la scena viene ruotata a specchio con delle modifiche negli elementi di sfondo. Opere del Sandrart figurano conservate anche al museo del Louvre.




Joachim Sandrart

DIZIONARIO BIOGRAFICO (3)

Sandrart ‹ʃàndrart›, Joachim von

Pittore, incisore e scrittore d'arte (Francoforte sul Meno 1606 - Norimberga 1688). Dopo gli anni di apprendistato della pittura e dell'incisione (a Norimberga e a Praga con E. Sadeler), viaggiò molto, dall'Inghilterra a Malta, fermandosi soprattutto nei Paesi Bassi (1625, 1637-45) e in Italia (1629-35); i numerosi artisti con i quali fu in contatto, da G. van Honthorst a Rubens, a Rembrandt, da N. Poussin a Cl. Lorrain, da V. de Boulogne a G...